Calcolo-rata-mutuo.it

PRESTITI A FONDO PERDUTO

I prestiti a fondo perduto sono particolari forme di finanziamento, generalmente concesse dagli Enti Pubblici con modalità agevolate a chi possiede i requisiti adeguati.

- I prestiti a fondo perduto da chi vengono erogati?

In genere a concedere i prestiti a fondo perduto, conosciuti anche come finanziamenti agevolati, o prestiti d'onore, sono gli Enti Pubblici, ossia la Comunità Europea, ma anche lo Stato o realtà locali, come la Regione, la Provincia o i Comuni. Periodicamente e per motivazioni diverse, gli Enti Pubblici possono usufruire di fondi appositamente stanziati per provvedere proprio alla concessione di prestiti a fondo perso.

- In quali situazioni vengono emessi i prestiti a fondo perduto?

I prestiti a fondo perduto prevedono alcune procedure prima di essere emessi e concessi. Come accennato, l'Ente Pubblico che si occuperà dei fondi dovrà appunto valutare la situazione di necessità per cui utilizzare il denaro a disposizione. Apposite commissioni vaglieranno i reali bisogni dell'area territoriale sottoposta all'attenzione per meglio comprendere quali possano essere le priorità dei cittadini. In genere i prestiti a fondo perduto vengono concessi per finalità come lo sviluppo del territorio o l'aiuto alle famiglie in difficoltà per l'acquisto della prima casa. Tuttavia, per poter ottenere il capitale, si dovranno superare iter valutativi molto rigorosi.

- Quali procedure bisogna affrontare per ottenere i prestiti a fondo perduto?

Una volta individuata la priorità, l'Ente emetterà dei bandi di concorso cui gli interessati dovranno attenersi. Tali bandi prevedono la dimostrazione che il prestito a fondo perduto può essere 'meritato' per motivazioni diverse. Nel caso si trattasse di un finanziamento a fondo perduto per famiglie o soggetti privati, si dovrà allegare alla domanda anche la prova effettiva dimostrante le difficoltà economiche, o fisiche, o di salute per cui se non si è in grado di affrontare un tradizionale mutuo, ma si necessita dell'aiuto dato dai fondi agevolati. Nel caso di partecipazione ai bandi da parte delle aziende, invece, le motivazioni saranno anche più complesse.

- Nei prestiti a fondo perduto per le aziende, quali requisiti vengono richiesti?

Chi necessita di un prestito a fondo perduto per aziende potrà partecipare al bando apposito, ma allegando particolari documenti. È molto importante che chi è interessato ai prestiti a fondo perduto per l'imprenditoria sia rientrante nell'area definita dall'Ente e che alleghi alla domanda il progetto dell'idea imprenditoriale che intende finanziare. Verranno sicuramente favoriti i progetti legati all'innalzamento dell'economia nell'area svantaggiata, magari ampliando l'attività stessa e creando nuovi posti di lavoro o aumentando il reddito del territorio rendendolo maggiormente produttivo.

- Quali agevolazioni concedono i prestiti a fondo perduto?

Le agevolazioni dei prestiti a fondo perduto sono sempre legate alle particolari e vantaggiose modalità di rimborso. Talvolta è richiesta al cittadino la restituzione di una piccola percentuale del prestito, alle volte concedendo una percentuale di tasso d'interesse applicabile attorno all'1%, decisamente più basso di qualsiasi istituto di credito. Tale percentuale può essere variabile a seconda dell'area geografica interessata dalla domanda, che tanto più verrà considerata sottosviluppata, tanto più elevata sarà la percentuale della parte di capitale che andrà a fondo perduto. Può capitare che L'Ente Pubblico, su zone particolarmente svantaggiate, possa decidere di concedere il prestito a fondo perduto fino al 100% dell'importo capitale.

Prestito a fondo perduto aggiornato il 12 Aprile 2017


Vai alla home:Calcolo Rata Mutuo

prestiti a fondo perduto